Employer Branding per la struttura veterinaria

Perché dovresti fare employer branding per la tua clinica veterinaria?

L’Employer Branding è l’insieme delle strategie di recruiting marketing che ha l’obiettivo di costruire un’immagine positiva dell’azienda come valido datore di lavoro, in modo da attrarre e fidelizzare i dipendenti di talento, attraverso la promozione della cultura aziendale, dei valori e delle opportunità di carriera.

In un momento come questo, in cui c’è una forte domanda di professionisti del settore veterinario, investire in strategie di employer branding è più che mai importante per garantire la crescita e il successo della tua clinica.

Ma perché l’employer branding è così importante per il successo della clinica veterinaria?

Innanzitutto, perché i migliori talenti del settore veterinario hanno molte opzioni di lavoro a disposizione. Lavorando sulla tua immagine di marca come datore di lavoro, la tua clinica può diventare più attraente per questi talenti, aumentando così le possibilità di attrarre e trattenere i dipendenti più qualificati. Inoltre, l’employer branding aiuta a creare un ambiente di lavoro positivo e motivante, che può portare a una maggiore soddisfazione dei dipendenti, una maggiore produttività e una diminuzione del turnover.

Ma come si attiva un processo di employer branding per la clinica veterinaria? Ecco alcuni passi fondamentali:

Crea una missione e una visione aziendale

La prima cosa da fare è definire chiaramente ciò che la tua clinica rappresenta e dove vuoi che vada. Ad esempio, la tua clinica veterinaria potrebbe avere come missione “migliorare la qualità della vita degli animali domestici attraverso cure mediche e chirurgiche di alta qualità” e come visione “diventare il principale centro di eccellenza per la cura degli animali nella tua città”. Si tratta di vere e proprie “dichiarazioni”, che esprimono cosa la clinica si prospetta di diventare, e come intende farlo: sono la base del sistema di valori che orienta l’attività della clinica e definisce quindi il tuo posizionamento, non solo verso l’esterno (clienti, fornitori e potenziali nuovi collaboratori), ma anche internamente, nei confronti dei collaboratori che già lavorano per la clinica e che intendi fidelizzare.

Comunica efficacemente la cultura aziendale

Una volta che hai definito la tua cultura aziendale, condividila con i potenziali dipendenti attraverso i tuoi canali di comunicazione, come il sito web e i social media. Ad esempio, la tua cultura aziendale potrebbe essere incentrata su valori come la passione per gli animali, la collaborazione e il continuo miglioramento. La cultura aziendale esprime il perché un’azienda fa ciò che fa nel modo in cui lo fa e secondo quali valori. In questo modo, i tuoi collaboratori si sentiranno maggiormente coinvolti negli obiettivi aziendali, si identificheranno nei valori condivisi e saranno allo stesso tempo più propensi a restare in azienda, con notevoli benefici in termini di riduzione del turnover.

Crea opportunità di carriera

Per attrarre e fidelizzare collaboratori qualificati è importante offrire loro opportunità di crescita e sviluppo professionale che rappresentino valide motivazioni per candidarsi e restare. Ad esempio, potresti offrire programmi di formazione interni, programmi di mentoring e possibilità di carriera a livello di management. È tuo preciso compito assicurare a ogni lavoratore coerenti e reali opportunità di crescita professionale. Così facendo, da un lato avrai dipendenti motivati, più curiosi ed entusiasti. Dall’altro, a trarne vantaggio è la tua clinica che può così beneficiare di tutte le nuove competenze acquisite dai collaboratori.

Mostra il lato umano della tua clinica

Condividi le storie dei tuoi dipendenti e delle loro esperienze lavorative. Ad esempio, potresti pubblicare interviste con i dipendenti sul tuo sito web o sui social media, in cui raccontano le loro esperienze di lavoro e il loro amore per gli animali. Promuovere la tua clinica attraverso le storie di successo dei tuoi collaboratori migliorerà la reputazione della tua clinica e contribuirà alla definizione di un’immagine aziendale positiva, tanto per nuovi potenziali collaboratori, quanto per i clienti.

Sii trasparente

Condividi informazioni sulla tua clinica, come la tua performance finanziaria e i tuoi obiettivi a lungo termine, con i tuoi dipendenti e i potenziali dipendenti. Ad esempio, potresti pubblicare un resoconto trimestrale della performance finanziaria della clinica sul tuo sito web a disposizione di tutti. I tuoi collaboratori si sentiranno maggiormente coinvolti negli obiettivi aziendali e avranno la consapevolezza del valore del proprio contributo. Allo stesso modo, un’organizzazione solida e di successo sarà maggiormente attraente nei confronti di nuovi potenziali candidati di talento.

In conclusione, l’employer branding è una strategia fondamentale per attrarre i migliori talenti per la tua clinica veterinaria. In un momento in cui c’è una forte domanda di professionisti del settore veterinario, investire in employer branding può davvero aiutare la tua clinica a distinguersi dalla concorrenza e attrarre i migliori talenti del settore.

Desideri apprendere le strategie per realizzare tutto questo e assicurare al tuo business collaboratori competenti e fidelizzati? Partecipa alla Vet Business Week 2023 che si svolgerà sia a Milano che a Roma il prossimo ottobre e novembre, iscrivendoti alla masterclass “Ricerca e Selezione del Personale per la Struttura Veterinaria”. Scopri tutti i dettagli sul sito bravemedia.biz.

Massimo Serreri

Inizia la formazione

Scopri qual è il percorso più adatto a te per innovare e far crescere il tuo business

Altri articoli

Il Front Office Manager: la chiave del successo per la tua Clinica Veterinaria

L’eccellenza clinica non è più sufficiente per garantire il successo di una struttura veterinaria moderna. In un mercato sempre più competitivo, l’esperienza del cliente è diventata un fattore determinante. Al centro di questa rivoluzione troviamo una figura chiave: il Front Office Manager (FOM). Perché il FOM è così importante? Competenze chiave del FOM di successo: Investire in un FOM competente o nel potenziamento delle competenze del personale di front office esistente non è un costo, ma un investimento strategico nel futuro della clinica. È il passaggio da un approccio veterinario-centrico a uno cliente-centrico, necessario per rimanere competitivi nel mercato attuale. Le cliniche che comprenderanno e sfrutteranno appieno il potenziale di questa figura chiave saranno quelle destinate a eccellere nei prossimi anni. È tempo di trasformare il tuo front office in un vero e proprio centro di eccellenza per l’esperienza cliente. Il tuo successo futuro potrebbe dipendere da questa scelta strategica. Se vuoi approfondire questo tema, Massimo Serreri ha scritto una guida, è gratuita, puoi scaricarla registrandoti a questo link: bit.ly/4bJYGZP Per info su percorsi di formazione dedicati al Front Office Management visita la sezione o contattaci. Buon business!

Tre consigli pratici per trasformare la tua clinica veterinaria in un business di successo

Il mondo della medicina veterinaria sta cambiando rapidamente. Come sottolinea Massimo Serreri nella sua guida “La Mentalità per una Gestione di Successo“, il nostro settore ha visto più cambiamenti negli ultimi 10 anni che nei precedenti 100. È giunto il momento di abbracciare non solo il ruolo di professionisti, ma anche quello di imprenditori. Ecco 3 consigli pratici per iniziare questa trasformazione: 1. Adotta una visione a 360 gradiNon limitarti all’eccellenza clinica. Integra competenze di economia, marketing e leadership nella tua gestione quotidiana. Considera la tua clinica come un ecosistema complesso dove il cliente è al centro. 2. Utilizza i KPI come bussolaI Key Performance Indicators non sono semplici numeri, ma strumenti potenti per comprendere il tuo business. Inizia a monitorare indicatori chiave come il fatturato medio per cliente, il tasso di fidelizzazione e l’efficienza operativa. Questi dati ti guideranno verso decisioni più informate e strategie efficaci. 3. Pianifica investimenti strategiciNon basare le tue decisioni solo sull’istinto. Analizza attentamente ogni potenziale investimento, che si tratti di nuove attrezzature o di espansione dei servizi. Valuta il ritorno sull’investimento e come si allinea con gli obiettivi a lungo termine della tua clinica. Questi sono solo alcuni spunti per iniziare il tuo percorso verso una gestione di successo. Se vuoi approfondire questi concetti e scoprire altri strumenti essenziali per trasformare la tua clinica in un business florido e sostenibile, abbiamo una risorsa imperdibile per te. Scarica gratuitamente la Guida Completa https://bit.ly/3VULqfn“La Mentalità per una Gestione di Successo” di Massimo Serreri. Questa guida completa ti fornirà: – Strategie dettagliate per una gestione economica efficace– Tecniche per integrare la tua passione clinica con una solida visione imprenditoriale – Consigli pratici per l’implementazione di KPI e sistemi di controllo– Approcci innovativi per gli investimenti strategici Per accedere alla tua copia gratuita, clicca qui https://bit.ly/3VULqfn e registrati.

La chiave del successo per una Clinica Veterinaria: una partnership strategica con il Commercialista

Gestire una clinica veterinaria richiede ben più della sola passione per gli animali; è essenziale una solida gestione economica. In questo contesto, la collaborazione con un commercialista esperto nel settore veterinario emerge come una delle strategie più efficaci per garantire il successo e la sostenibilità dell’attività. Il Ruolo Cruciale del Commercialista Un commercialista qualificato non si limita alla mera registrazione delle transazioni finanziarie. Questo professionista svolge un ruolo chiave nella pianificazione economica e fiscale, garantendo che ogni aspetto finanziario della clinica sia gestito con precisione e conformità alle normative vigenti. Le responsabilità includono: Mantenimento dei Libri Contabili: garantire una registrazione accurata e aggiornata delle transazioni finanziarie. Conformità Fiscale: aiutare la clinica a navigare attraverso la complessità delle normative fiscali, ottimizzando la posizione fiscale e riducendo il rischio di sanzioni. Reporting Finanziario: preparare bilanci e report finanziari che forniscono una visione chiara della situazione economica, fondamentale per attirare investimenti e supportare decisioni strategiche. Costruire una Partnership Efficace La collaborazione con il commercialista non deve essere vista come una necessità burocratica, ma come un’opportunità strategica per migliorare la gestione e la performance complessiva della clinica. Ecco alcune pratiche consigliate per massimizzare i benefici di questa partnership: 1. Comunicazione Regolare: organizzare incontri periodici per discutere i principali indicatori di performance finanziaria e fiscale. 2. Adozione di Tecnologie Avanzate: utilizzare software di contabilità moderni e intuitivi che facilitano la gestione quotidiana e la comprensione della situazione economica in tempo reale. 3. Formazione Continua: mantenersi aggiornati sulle novità fiscali e finanziarie partecipando a corsi e seminari, migliorando così le competenze gestionali. 4. Delega Strategica: delegare alcune attività amministrative ad altri membri del team per concentrarsi sulle strategie aziendali, ottimizzando tempo e risorse. La partnership con un commercialista è un pilastro per la crescita e la stabilità di una clinica veterinaria. Attraverso una gestione contabile attenta